Bonifico per cassa

Bonifico per cassa cos’è? Come funziona, e quanto costa fare un bonifico per cassa?
Se hai l’esigenza di effettuare un bonifico mai non hai il conto corrente e nemmeno una carta conto, anche queste carte prepagate consentono di effettuare un bonifico, l’unica soluzione che ti rimane è effettuare un bonifico bancario a cassa.

Il bonifico per cassa è poco conveniente, ha un costo maggiore rispetto al normale bonifico che potresti fare avendo un conto corrente online. Ma è l’unica strada percorribile quando non si ha un conto corrente.

Bonifico per contanti.

Come funziona? Ti rechi presso qualsiasi banca con il contante e i documenti di identità e codice fiscale, la tessera sanitaria, più il numero di conto corrente del beneficiario. Fai attenzione che le coordinate bancarie siano corrette. E chiedi di effettuare un bonifico per contanti. La banca non si deve rifiutare di effettuare questo tipo di bonifici, ma potrebbe farlo, ovviamente per farti aprire un conto corrente.

E se il bonifico supera la soglia di tracciabilità.

Da qualche anno la soglia di tracciaibilità è stata portata a tremila euro, sopra questa soglia sono vietati i pagamenti in contanti e possono essere fatti solo con bonifico o moneta elettronica. Fino al 2015 la soglia di tracciabilità era di mille euro, nel 2016 è salita nuovamente a tremila euro.
Questo vale anche per il bonifico per cassa che può essere fatto anche per importi superiori alla soglia di tracciabilità di tremila euro. Quindi se dovete fare un bonifico superiore di tremila euro e l’impiegato o impiegata, vi dice che non è possibile perchè supera la soglia di tracciabilità sappiate che non è vero.
Perchè con bonifico è consentito superare questa soglia e non si viola nessuna legge. Il bonifico per cassa è tracciabile come il bonifico fatto tramite conto corrente.

Costi bonifico per cassa.

Questo bonifico dovrebbe costare in media €4 per bonifici verso le filiali del gruppo della banca dove vi recate per effettuare il bonifico. Che sale a €4,5 se il bonifico è verso altre banche, cioè se il conto corrente del beneficiario non è nella stessa banca dove effettuate il bonifico.